Tunisia. Dati economici cattivi? Licenziato il direttore del loro Istat

Pubblicato il 13 Marzo 2012 - 14:01 OLTRE 6 MESI FA

TUNISI – I dati macroeconomici sono cattivi? La ''nuova'' Tunisia non si dimostra molto differente da quella del passato (in cui i dati quando erano negativi venivano, per cosi' dire, addolciti). A farne le spese e' il direttore generale dell'Istituto nazionale di statistica, licenziato con una telefonata. A svelarlo e' il sito Tunisie numerique, sempre molto informato, che annuncia che Slah Sadi, con una telefonata, e' stato invitato a non tornare nel pomeriggio in ufficio.

Ufficialmente non si conoscono i motivi della defenestrazione in tempi cosi' brevi, ma pare che alla base di tutto ci siano gli ultimi dati, fortemente negativi, che l'Istituto ha pubblicato sulla situazione economica.

A partire dal tasso di inflazione, salito al 5,7 per cento, quando il governo aveva assicurato, all'atto del suo insediamento, che quella contro l'aumento dei prezzi sarebbe stata una delle sue principali battaglie. Il personale dell'Istituto ha mal digerito la decisione e ora sta studiando la risposta da dare.