Turchia, terremoto di magnitudo 5.3. Scossa avvertita anche a Istanbul

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 febbraio 2019 8:20 | Ultimo aggiornamento: 21 febbraio 2019 8:20
terremoto turchia

Turchia, terremoto di magnitudo 5.3. Scossa avvertita anche a Istanbul

ISTANBUL – Una scossa di terremoto di magnitudo 5.3 è stata registrata ieri sera, 20 febbraio, nel nord-ovest della Turchia, con epicentro nel distretto di Ayvacik della provincia di Cannakale, vicino allo stretto dei Dardanelli. Il sisma è stato avvertito in diverse altre province, comprese Istanbul e Smirne. 

La profondità registrata è stata di appena 10 chilometri. Il terremoto è stato avvertito in diverse altre province, comprese Istanbul e Smirne. Non si hanno al momento notizie di danni a persone o cose, ma c’è stato grande allarme tra la popolazione che ha distintamente avvertito la scossa riversandosi nelle strade.

Dopo la scossa i sismografi hanno registrato finora ventidue scosse di assestamento, la più forte delle quali di magnitudo 3.7. La Turchia è uno dei paesi più sismicamente vulnerabili a cavallo tra l’Europa e l’Asia e gli esperti prevedono per i prossimi decenni la possibilità che si verifichi un sisma catastrofico di magnitudo 7. Per questa ragione da anni il governo investe ingenti risorse nella sicurezza degli edifici pubblici e privati.

Anche ieri mattina, alle 8:35 ora locale, una scossa di magnitudo 4.1 aveva colpito la zona di Samandag della provincia sud occidentale di Hata, non lontano dalla città di Biga. Secondo il governatore distrettuale Murat Kutuk, non si hanno notizie di feriti o vittime.