Uber: autista prende a martellate un passeggero dopo lite sul percorso da fare

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 settembre 2014 10:33 | Ultimo aggiornamento: 27 settembre 2014 10:33
Uber: autista prende a martellate un passeggero dopo lite sul percorso da fare

Foto d’archivio

SAN FRANCISCO – Un autista di Uber, il servizio che permette di prenotare un’auto con conducente attraverso un’applicazione dello smartphone, è stato arrestato e sospeso dal servizio dopo aver preso a martellate un passeggero per una lite sul percorso. L’incidente è successo a San Francisco.

Patrick Karajah, 26 anni, è andato a prendere tre persone fuori da un locale. Mentre le stava portando a destinazione ha cominciato a discutere con uno di loro sulla strada da fare, secondo quanto raccontato dal San Francisco Chronicle. A un certo punto, l’autista ha costretto i passeggeri a scendere dalla sua auto e ne ha colpito uno con un martello per poi risalire in macchina e scappare.

L’uomo ferito è stato ricoverato in ospedale, Karajah è stato fermato dalla polizia e incriminato per lesioni volontarie. Uber ha subito diffuso un comunicato annunciando la sospensione dal servizio dell’autista e sottolineando che “la sicurezza è la sua priorità numero 1”.

Solo qualche giorno fa, le procure di San Francisco e Los Angeles avevano chiesto a servizi come Uber, Lyft e Sidecar di essere più scrupolosi nella selezione dei loro autisti.