Uccide in diretta per “insulti razzisti”, poi posta il video

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Agosto 2015 17:54 | Ultimo aggiornamento: 27 Agosto 2015 10:20
Uccisi in diretta, killer filma tutto e poi posta video

Il momento dell’omcidio

NEW YORK – Ha ucciso in diretta i suoi ex colleghi, la giornalista Alison Parker, 24 anni, e il videoperatore Adam Ward, 27 anni, filmando tutto. Poi ha postato il video sui social network, spiegando così il suo gesto: “Alison ha fatto commenti razzisti. L’hanno assunta dopo questo?”. Quindi si è dato alla fuga, e quando ormai gli agenti erano sulle sue tracce ha provato ad ammazzarsi, ma non ce l’ha fatta subito: è stato ricoverato in ospedale, dove è morto poco dopo. L’uomo, Vester Lee Flanagan, è un giornalista afroamericano che aveva lavorato per un anno nella stessa emittente delle vittime.

Tutto è successo in pochi secondo. Sono le 9:30 del mattino, ora locale, in Virginia. La tv WDBJ manda in diretta un programma da uno shopping center. La sequenza si apre con una panoramica su Bridgewater Plaza a Franklin County, nei pressi di Moneta.

La panoramica si chiude su una donna che viene intervistata. Sta parlando di turismo, “vogliamo che le persone che vengono qui dicano” che si sta bene. Viene inquadrata anche la giornalista, Alison Parker, che si prepara a una seconda domanda. Si sente un colpo di arma da fuoco, la reporter urla, e cerca di fuggire. Arrivano altri colpi in sequenza ravvicinata, forse sei. Alison continua a gridare. L’operatore Adam Ward la segue. I colpi sembrano arrivare dalla loro sinistra.

Ward viene colpito, la telecamera vacilla, poi cade. Inquadra il pavimento, l’immagine è fissa. Si intravede un uomo in abito scuro: insegue la giornalista, che ancora urla terrorizzata. I fermi immagine postati sui social network (che mostrano la sequenza intera) lasciano intravedere anche un’arma. La regia taglia la diretta: torna in video la conduttrice della tv è sotto shock, senza parole. Riprende fiato, “non siamo sicuri di cosa sia successo lì”, dice, “Cercheremo di capire cosa fossero quei suoni”. Poi arriva l’annuncio della morte della reporter di 24 anni e del suo collega.

 

Il video girato da Flanaghan postato su Repubblica Tv (immagini sconsigliate ad un pubblico sensibile)