Uomo eiacula nelle bottigliette d’acqua della collega: arrestato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 novembre 2017 7:13 | Ultimo aggiornamento: 22 novembre 2017 14:42
uomo-eiacula

Uomo eiacula nelle bottigliette d’acqua della collega: arrestato

LOS ANGELES – Un uomo di 27 anni è stato accusato e arrestato per aver eiaculato nelle bottiglie d’acqua della sua collega femminile e per aver sporcato col suo sperma gli accessori per computer della stessa donna in un ufficio a La Palma, in California. I reati commessi da Stevens Millancastro, alias Stevens Millan, risalirebbero agli anni tra il 2014 e il 2017, periodo in cui l’imputato lavorava con la vittima.

“In almeno due occasioni, tra novembre e dicembre 2016, l’imputato è accusato di essersi masturbato nel loro ufficio a La Palma e di aver messo il suo sperma sugli oggetti della vittima, incluso anche un vasetto con del miele”, ha detto in una nota la procura, riferendosi alla donna come “Jane Doe”, nome utilizzato negli USA per indicare una donna la cui reale identità è sconosciuta o va mantenuta tale. “Tra il 24 novembre 2016 e il 13 gennaio 2017, Jane Doe ha consumato il miele contaminato ogni due giorni senza sapere che conteneva lo sperma dell’imputato” ha spiegato il procuratore.

Millancastro avrebbe presumibilmente eiaculato in due diverse occasioni in una bottiglia d’acqua della vittima, che tuttavia quest’ultima non ha bevuto dopo aver notato che l’acqua era torbida.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other