Cronaca Mondo

Uragano Irma fa 7 morti nelle Antille. Isola di Barbuda distrutta

Uragano Irma fa 2 morti nelle Antille. Arriva su Porto Rico, paura in Florida
Uragano Irma fa 2 morti nelle Antille. Arriva su Porto Rico, paura in Florida

Uragano Irma fa 2 morti nelle Antille. Arriva su Porto Rico, paura in Florida

SAN JUAN –  L’uragano Irma si abbatte sui Caraibi e in Florida, negli Stati Uniti, portando morte e devastazione. Sette le vittime accertate, mentre a Barbuda quasi il 90% delle strutture sarebbe stata distrutta, con danni per 150 milioni di dollari.

L’uragano, uno dei più potenti degli ultimi 80 anni, con venti fino a 295 chilometri orari, ha devastato anche Saint Martin (dove Donald Trump ha una villa di lusso), Saint Barthelemy, Anguilla. E a Saint Martin sono sei i morti registrati da fonti ufficiali della Guadalupa. “Il bilancio sarà crudele” ha preannunciato il presidente francese Emmanuel Macron.

Intanto gli esperti si stupiscono per la potenza di Irma, che secondo lo Kerry Emanuel del Mit ha una potenza distruttiva pari a due volte quella delle bombe atomiche esplose durante la Seconda Guerra Mondiale.

Dopo la devastazione nelle Antille, l’uragano Irma si è diretto verso gli Stati Uniti ed è arrivato a Porto Rico, dove porterà piogge e inondazioni. Il Servizio nazionale di meteorologia, ricordando che le raffiche di vento di Irma provocheranno effetti mai visti negli ultimi 100 anni, ha dichiarato:

“L’occhio dell’uragano dovrebbe passare molto vicino a nord di Porto Rico. L’ultimo uragano con una forza simile che si ricordi è il ‘San Felipe’, nel 1928”.

Circa 300 mila persone sono rimaste senza elettricità, mentre un migliaio di persone si trovano nei rifugi allestiti negli ultimi giorni. Il governatore dell’isola, Ricardo Rossellò, ha confermato l’interruzione del servizio in diversi comuni del centro e del nord, spesso provocata dalla caduta degli alberi provocata dalle forti raffiche di vento. A subire il black out di queste ore è circa il 20% degli abbonati alla compagnia elettrica portoricana.

E così la Florida, appena uscita dalla devastazione di Harvey, ha preparato la chiusura di due centrali nucleari d se l’uragano Irma dovesse conservare la traiettoria prevista abbattendosi nel fine settimana sulle Florida Keys, l’arcipelago di Key West, a sud del Sunshine State. Al momento sono in corso controlli di sicurezza agli impianti di Turkey Point, a sud di Miami, e di St. Lucie, lungo la costa orientale.

To Top