Usa, giudice nega matrimonio misto: “Non sono razzista, ho difeso i bambini”

Pubblicato il 17 Ottobre 2009 - 00:19 OLTRE 6 MESI FA

Matrimonio misto: per il giudice Bardwell "non s'ha da fare"

Bufera negli Stati Uniti in seguito alla decisione di un giudice di pace, Keith Bardwell di Tangipahoa in Lousiana, profondo sud degli Usa, che si è rifiutato di sposare Terence McKay, afroamericano e Beth Humprey, bianca.

Il giudice ha motivato così la sua decisione: «Ho pensato ai bambini che potrebbero nascere dall’unione perchè molti dei matrimoni misti non durano, non sono razzista. Ho celebrato molti matrimoni tra neri molti sono miei amici».

Bardwell ha ricordato anche che questo non è stato il primo caso in cui ha negato la licenza di matrimonio a una coppia mista. Negli ultimi due anni e mezzo, infatti, ha detto “no” ad altri quattro aspiranti sposini solo perchè non avevano lo stesso colore della pelle.

La coppia ha ottenuto pochi giorni dopo la necessaria licenza da un’altro giudice di pace, ma ora sta valutando se denunciare Bardwell che, dicono, “Sapeva di infrangere la legge (la sentenza della Corte suprema del 1967), eppure ha preso questa decisione”.