Usa: guarda The Walking Dead con amico poi lo uccide

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Ottobre 2015 - 15:27 OLTRE 6 MESI FA
Guarda The Walking Dead con amico poi lo uccide

Guarda The Walking Dead con amico poi lo uccide

NEW YORK – Hanno passato la serata insieme. Hanno bevuto e hanno visto un paio di puntate della serie tv “The walking dead”, una serie in cui pochi superstiti umani devono difendersi da orde di zombie. Poi uno dei due amici ha ucciso l’altro e alla polizia ha raccontato di averlo dovuto fare perché l’altro si era trasformato in uno zombie che lo aveva aggredito e morso.

Succede tutto negli Stati Uniti, nello stato del Nuovo Messico. A uccidere è stato un giovane di 23 anni, Damon Perry. La vittima, invece, si chiamava Christopher Paquinò. L’omicidio, racconta il sito della Nbc, è avvenuto notte tra giovedì 23 e venerdì 24 ottobre nella casa di un parente di Perry.

Surreale il racconto di Perry agli agenti accorsi sul posto: “Christopher si era trasformato in uno zombie, mi ha anche morso, lì ho iniziato a picchiarlo con tutta la forza che avevo”. A quel punto un Perry evidentemente ubriaco e verosimilmente sotto l’effetto di stupefacenti avrebbe reagito usando una serie di armi decisamente particolari: non solo dei coltelli ma anche una chitarra e un forno a microonde.

Non è finita: dopo aver ucciso Paquinò Perry è sceso in strada brandendo un coltello, seminando il panico tra i vicini e minacciando una donna, che si è salvata chiudendosi a chiave e nel proprio appartamento. L’uomo è al momento rinchiuso nel carcere di Cibola e aspetta un processo da cui difficilmente uscirà senza una condanna pesantissima.