Usa. La bimba rapita per 18 anni avrà un risarcimento di 20 milioni di dollari

Pubblicato il 1 Luglio 2010 23:43 | Ultimo aggiornamento: 2 Luglio 2010 0:19

Jaycee Dugard

Risarcimento per 20 milioni di dollari in California per Jaycee Dugard, la bimba rapita all’età di 11 anni e rimasta per 18 anni nelle mani dei suoi rapitori, Phillip e Nacy Garrido. Lo hanno stabilito i parlamentari della California, accogliendo una proposta avanzata in tal senso dal ministero della Giustizia californiano.  Affinché il risarcimento possa procedere manca ormai soltanto la firma del governatore dello Stato, Arnold Schwarzenegger.

 Jaycee Dugard era stata rapita nel 1991 nei pressi di casa sua a South Lake Tahoe, quando aveva 11 anni. I successivi 18 li ha passati nelle mani della coppia Garrido in una casa di Antioch, sempre in California. Con il suo rapitore, che conduceva una vita apparentemente normale lavorando in proprio come tipografo, ha anche messo al mondo due figli.

Dato per irrisolto, il suo caso tornò alla luce nell’agosto scorso dopo che Garrido, la moglie e la stessa Jaycee vennero fermati per un banale controllo mentre distribuivano volantini nei pressi di una università. Successivi accertamenti portarono la polizia a scoprire la verità: quella donna di 29 anni che i Garrido dicevano essere la loro figlia era in realtà la bimba di 11 anni rapita 18 anni prima.

Per 18 anni aveva vissuto in una sorta di tenda-capanna costruita dal tipografo nel retro della sua casa ad Antioch. E aveva anche messo al mondo due figli. Oggi Jaycee Dugard è tornata dalla sua famiglia, si è iscritta all’università e sta cercando di riprendere una vita normale.