Cronaca Mondo

Usa. Michelle, ”splendida cinquantenne”, festa compleanno alla Casa Bianca

Michelle Obama

Michelle Obama

USA, WASHINGTON – C’era la Washington che conta alla festa di compleanno per i cinquant’anni di Michelle Obama. Un party alla Casa Bianca rigorosamente da ballo, secondo i voleri di questa ‘splendida cinquantenne’, come si e’ definita la stessa First Lady, parafrasando le protagoniste di ‘Sex and The City’ e la loro celebre frase ”Fifty and fabulous”. Mistero sul regalo del marito Barack. Top Secret anche la lista degli invitati per l’appuntamento mondano dell’anno alla corte della ‘Mum in Chief’.

Informale il programma della serata. A partire dal biglietto d’invito con su scritto semplicemente ”Snacks & Sips & Dancing & Dessert,”, cioe’ ”assaggini, roba da bere, ballo e dolci”. Insomma, niente cena, ‘venite mangiati’, perche’ ci saranno solo dolci, roba da bere, e tanta buona musica. Nella palazzina bianca di 1600 Pennsylvania Ave c’e’ anche Beyonce’ con il marito Jay-Z, ambedue ormai amici intimi degli Obama. Non manca nemmeno la regina della tv Oprah Winfrey, un’altra icona afro-americana, protagonista dell’inner circle della First Family.

Ma festa a parte, il giro di boa del mezzo secolo non spaventa Michelle Obama, che si presenta al traguardo dei cinquant’anni con piu’ grinta che mai. “Non mi sono mai sentita piu’ sicura di me”, ha dichiarato la “Mum in Chief’ alla rivista People. E ironica, su Twitter ha cinguettato: ”sono felicissima di unirmi a Barack nel ‘club dei cinquantenni. Ecco la mia tessera da anziana”, postando una foto in cui mostra raggiante la sua tessera della Aarp, l’associazione di persone ‘over cinquanta’ piu’ nota degli Stati Uniti.

Possibilista sul Botox, Michelle resta la donna piu’ popolare d’America. Malgrado le voci e i pettegolezzi di una crisi matrimoniale, questa figlia di uno dei quartieri piu’ popolari di Chicago, con due lauree da Ivy League alle spalle, per i prossimi tre anni e’ pronta ad intraprendere nuove sfide al fianco del marito. Non solo la battaglia contro l’obesita’ giovanile, ma anche quella per il diritto allo studio, ancora negato a tanti giovani negli Stati Uniti, a fianco dei veterani e delle famiglie dei caduti in guerra. Ma come suggeriva oggi il Washington Post, per lei come per Hillary Clinton, ex First Lady sulla breccia da anni, la vita ricomincia a 50 anni.

To Top