Apprendisti a 15 anni, il primo esperimento in Piemonte

Pubblicato il 7 Maggio 2012 9:50 | Ultimo aggiornamento: 7 Maggio 2012 13:04

TORINO – Il Piemonte vara, prima regione in Italia, un progetto sperimentale di apprendistato: interessera' mille giovani tra 15 e 25 anni, per I quali sono previsti 100 corsi.

Il modello, messo a punto con sindacati e imprenditori, viene presentato oggi, a Torino, dal presidente della Regione, Roberto Cota e dall'assessore regionale al Lavoro, Claudia Porchietto al ministro del Lavoro, Elsa Fornero. Partecipano all'incontro Cgil, Cisl e Uil, Unione Industriale, Rete Impresa Italia e Politecnico.

''L'intesa – sottolinea l'assessore Porchietto – e' nata prima dell'approvazione del nuovo testo unico sull'apprendistato nazionale. Anzi le parti sociali ora lamentano che quel testo costituisce in alcuni casi un passo indietro rispetto al nostro''.

Tra le aziende hanno gia' aderito Iveco e Bosch, ma anche molte piccole e medie imprese. Sono anche previsti progetti per l'alta formazione che fino al 2014 riguardera' 700 giovani in 40 Master, 40 dottorati e 40 cori di laurea.