Crisi, nuovo sciopero in Grecia: il 15 luglio aerei a terra

Pubblicato il 12 luglio 2010 11:09 | Ultimo aggiornamento: 12 luglio 2010 11:55

L'aeroporto internazionale di Atene

Traffico aereo di nuovo paralizzato in Grecia il 15 luglio prossimo per un nuovo sciopero dichiarato dal sindacato dei dipendenti pubblici (Adedy) contro il piano di austerità e la riforma delle pensioni. I controllori di volo hanno infatti deciso di unirsi alla protesta.

Fonti del sindacato di categoria (Eeeke) hanno detto all’ANSA che i controllori, che avanzano anche rivendicazioni specifiche, si asterranno dal lavoro, in linea con lo sciopero indetto da Adedy che inizia a partire dalle 11.00 locali (10.00 italiane) sino alla fine dell’orario di lavoro.

I controllori si erano fermati anche in occasione dell’ultimo sciopero generale dell’8 luglio. Non aderiscono allo sciopero invece i portuali. Il sindacato del settore privato Gsee, che insieme ad Adedy aveva convocato l’8 luglio il sesto sciopero generale, non si è finora associato alla nuova protesta che fermerà ospedali, uffici pubblici, dogane e verosimilmente i trasporti su ferrovia.