Spread ancora in calo, “vede” quota 400 punti. Milano -0.62%, Rcs vola

Pubblicato il 5 settembre 2012 18:41 | Ultimo aggiornamento: 5 settembre 2012 18:42

(Foto Ansa)

ROMA – Lo spread tra il Btp e il Bund tedesco si avvicina a quota 400 e termina la seduta in picchiata a 404 punti base, dopo aver aperto stamane a 422,8 punti e toccato un massimo di giornata a 434 punti. Il tasso sul titolo del Tesoro cala al 5,51%.

Piazza Affari chiude invece in calo. Il Ftse Mib cede lo 0,62% a 15.128 punti nonostante il boom di Rcs che ha fatto segnare un +35%.

Il caso Rcs. Le azioni del gruppo editoriale hanno guadagnato un altro 35,7% (a 2,57 euro), trascorrendo gran parte della seduta in asta di volatilita’ per via dei forti acquisti in eccesso di rialzo. I volumi registrano 4,3 milioni di pezzi scambiati, vale a dire circa lo 0,58% del capitale.

Insomma, la speculazione continua anche nel giorno del closing per la vendita di Flammarion a Gallimard, mentre il gruppo ha indicato ieri di non essere a conoscenza delle ragioni che spingono il titolo.(