--

Epifani su UniCredit: “Questi sono gli accordi da fare”

Pubblicato il 19 Ottobre 2010 17:02 | Ultimo aggiornamento: 19 Ottobre 2010 17:36

Guglielmo Epifani

Ha ribadito l’importanza dell’accordo firmato il 19 ottobre all’Unicredit il segretario generale della Cgil, Guglielmo Epifani, intervenendo oggi a Perugia all’attivo regionale della Cgil. ”Questi – ha detto – sono gli accordi che vanno fatti”. ‘

‘”o trovato davvero molto importante – ha affermato Epifani – che si sia chiuso un accordo in un grande gruppo bancario, l’Unicredit. Ci hanno chiesto di mandare in pensione 4.500 lavoratori – ha ricordato – e si è concordato di chiedere a 3.000 persone di potere andare in pensione, tra coloro che ne hanno titolo, e al loro posto di stabilizzare 1.100 precari e di assumere 1.100 giovani nel rispetto del contratto nazionale di lavoro”.

“In più – ha sottolineato Epifani – senza quell’odioso meccanismo di trasmissione del posto da padre in figlio. Lo abbiamo firmato tutti assieme,  e ora i lavoratori lo discuteranno e lo voteranno”.

Il segretario della Cgil ha quindi definito sbagliata la caricatura della Cgil indicata da alcuni come ”il signor no”: ”Insisto a dire che nella crisi abbiamo firmato qualcosa come 10.000 accordi, in due anni e mezzo. Quindi non è vero che la Cgil dice sempre no”.