Google, tasse non pagate in Francia: rischia multa da un miliardo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 aprile 2014 7:00 | Ultimo aggiornamento: 26 aprile 2014 17:47
Google, tasse non pagate in Francia: rischia multa da un miliardo

Google, tasse non pagate in Francia: rischia multa da un miliardo

SAN FRANCISCO – Maximulta da un miliardo a Google. Non è ancora certa ma potrebbe arrivare all’azienda di Mountain View se l’inchiesta fiscale partita in Francia nel 2011 dimostrerà la presunta evasione di tasse da capogiro. 

A dare i numeri dell’inchiesta è il settimanale francese Le Point, secondo il quale le perquisizioni negli uffici parigini di Google erano iniziate nel giugno del 2011. Google ha confermato l’accantonamento fiscale accertato anche dalla Sec (Securities and Exchange Commission, la Consob americana), ma non ha precisato l’ammontare.

“Lo scorso marzo abbiamo ricevuto una verifica fiscale da parte delle autorità francesi. Crediamo che sarà possibile un adeguamento della nostra posizione”,

hanno fatto sapere da Google.

Secondo il rapporto consegnato a fine 2013 dalla “Federazione francese delle telecomunicazioni”, nel 2011 le aziende americane hanno pagato in Francia tasse per 37,5 milioni di euro, dichiarando solo attività di marketing o comunicazione.

Se non ci fossero state le legislazioni favorevoli di Paesi europei come il Lussemburgo o l’Irlanda, Google e gli altri colossi del web, come Facebook e Twitter, avrebbero dovuto versare 830 milioni, 22 volte di più.

Sempre secondo lo stesso rapporto, nel 2012 la direzione francese di Google ha dichiarato un giro d’affari di 192,9 milioni di euro, e utili netti per 8,3 milioni. Per l’esercizio 2012 le imposte pagate sono state però solo di 6,5 milioni di euro.

Nello stesso anno in Italia Google ha realizzato ricavi per 52 milioni di euro di ricavi (+18,5%) con un utile di 2,5 milioni e tasse per appena 1,8 milioni di euro.