Riforma lavoro: ok Aspi una tantum per aprire nuova impresa

Pubblicato il 17 Maggio 2012 14:54 | Ultimo aggiornamento: 17 Maggio 2012 15:11

ROMA – Incassare l'Aspi (l'indennità di disoccupazione) sotto forma di una tantum e con la liquidazione avviare una nuova attività autonoma, un auto impresa, una micro impresa o associarsi in cooperativa. Lo prevede un emendamento dei relatori al ddl lavoro, approvato in commissione al Senato.

Si tratta di una misura sperimentale valida dal 2013 al 2015 e le risorse a disposizione sono 20 milioni di euro per ciascun anno a valere sul Fondo occupazione giovanile e delle donne.

Si potra' dunque richiedere, stabilisce l'emendamento dei relatori approvato in commissione al Senato durante l'esame del ddl lavoro, la liquidazione degli importi relativi al trattamento pari al numero di mensilita' non ancora percepite. Entro 6 mesi un decreto del ministero dovra' determinare ''limiti e condizioni'' per l'attuazione delle norme.