Roma, da Trastevere ai Parioli aumento delle rendite per 175mila case

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Ottobre 2013 15:05 | Ultimo aggiornamento: 31 Ottobre 2013 15:06
Roma, da Trastevere ai Parioli aumento delle rendite per 175mila case

Roma Trastevere (Foto Lapresse)

ROMA – Da Trastevere ai Parioli, dal Gianicolo a Monti, a Roma parte la revisione del fisco per le rendite catastali degli immobili accatastati come ultrapopolari (A/5) ma che ultra popolari non sono. In tutto 175mila case situate in diverse zone, come elenca il Messaggero: Centro Storico, Aventino, Trastevere, Borgo, Prati, Flaminio 1, XX Settembre, Monti, San Saba, Testaccio, Gianicolo, Delle Vittorie-Trionfale, Flaminio 2, Parioli, Salario Trieste, Esquilino e Ville dell’Appia. 

Nel complesso sarà un aumento delle rendite catastali per 123 milioni di euro solo a Roma. La stessa operazione è già stata fatta in altri 17 Comuni italiani. Si rifà alla legge del 2004 sul “classamento” degli immobili.

L’intervento a Roma prende spunto da un’indagine dell’Agenzia del Territorio che ha verificato che ci sono a Roma almeno 224mila case che si trovano in 17 zone dove il valore di mercato è inferiore del 35% al valore medio di mercato.

Nei primi giorni di novembre i cittadini interessati riceveranno le notifiche degli avvisi di accertamento catastale e potranno conoscere l’aggiornamento dei dati su categoria, classe e rendita dei propri immobili. Per informazioni si può andare sul sito dell’Agenzia del Territorio, o contattare il numero verde gratuito 800 863 119, attivo dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 20. Al telefono si potrà anche prenotare un appuntamento all’ufficio provinciale del Territorio di Roma, dove ci si potrà rivolgere anche direttamente e attiverà servizi ad hoc.