Scivolone Mediaset a Piazza Affari mentre parla Berlusconi (-3,13%)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 settembre 2013 18:21 | Ultimo aggiornamento: 18 settembre 2013 18:21
Scivolone Mediaset a Piazza Affari mentre parla Berlusconi (-3,13%)

Scivolone Mediaset a Piazza Affari mentre parla Berlusconi (-3,13%)

MILANO – Scivolone per Mediaset e per tutta la galassia Berlusconi a Piazza Affari nel finale di seduta, proprio mentre tutti gli occhi sono puntati sul tanto atteso videomessaggio dell’ex premier. Mondadori ha ceduto il 6,50% a 0,99 euro, il titolo del gruppo televisivo il 3,13% a quota 3,27, Mediolanum il 2,27% a 5,39 euro.

Il tutto in una cornice tutto sommato positiva per Piazza Affari che chiude in positivo anche la seduta di mercoledì 18 settembre dopo che il listino milanese era stato l’unico in attivo in Europa martedì 17. Il Ftse Mib in chiusura ha segnato +0,30% a 17.804 punti. Sprint finale di Buzzi dopo un prolungamento dell’asta di pre-apertura per eccesso di rialzo. Bene Mediobanca, male Mediaset, che ha perso il 3,13% in concomitanza con l’annuncio del videomessaggio di Berlusconi.

Lo spread tra Btp e Bund è sceso poco sopra la soglia dei 240 punti base (241) dopo un’apertura (244,9 punti) sostanzialmente in linea col dato del giorno precedente. Il rendimento del Btp a 10 anni è al 4,41% mentre quello dei Bonos viaggia al 4,40%. Il differenziale tra i decennali di Spagna e Germania è a 240 punti base.