Società partecipate, bilanci in rosso in 7 Regioni. Allarme Corte dei Conti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 luglio 2015 19:49 | Ultimo aggiornamento: 28 luglio 2015 19:49
Società partecipate, bilanci in rosso in 7 Regioni. Allarme Corte dei Conti

(Foto d’archivio)

ROMA – Bilanci in rosso per le società partecipate di sette regioni italiane: Lombardia, Umbria, Toscana, Marche, Friuli-Venezia Giulia, Emilia Romagna, Abruzzo e Veneto. L’allarme è stato lanciato dalla Corte dei Conti nella propria relazione annuale sulle partecipate. In queste regioni lo squilibrio tra utili e perdite è fortissimo. In Sicilia ci sono 117 milioni di perdite e 36 di utili.

I piani di razionalizzazione delle partecipate, previsti dalla legge di Stabilità, hanno fatto sapere i giudici contabili, “sono stati presentati da oltre la metà degli enti” di Lombardia, Umbria, Toscana, Marche, Friuli-Venezia Giulia, Emilia Romagna, Abruzzo e Veneto, mentre percentuali più basse si riscontrano nelle altre Regioni.

Al 19 giugno 2015 risultano censite nella banca dati Siquel della Corte dei Conti 7.684 partecipate locali, di cui quasi 2mila (1.898) totalmente pubbliche (con uno o più enti partecipanti). Quelle attive sono 6.402 mentre le altre sono cessate o in liquidazione.