Tassa casa raddoppiata in 5 anni, ma il valore scende del 15%

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Luglio 2014 11:38 | Ultimo aggiornamento: 19 Luglio 2014 11:38
Tassa casa raddoppiata in 5 anni, ma il valore scende del 15%

Tassa casa raddoppiata in 5 anni, ma il valore scende del 15%

VENEZIA – La tassazione sulla casa è raddoppiata negli ultimi 5 anni, ma il valore economico è sceso del 15%.

A dirlo è la Cgia, prendendo come riferimento i dati medi nazionali, evidenzia che in una casa di tipo civile (categoria catastale A2) tra il 2010 e il 2014 il valore di mercato è sceso del 15% (da quasi 200.000 a poco meno di 170.000 euro), mentre le imposte ordinarie (cioè le imposte che generalmente sono versate da tutti i proprietari, come i rifiuti e la Tasi) sono salite del 104% (da 300 a 611 euro). Pertanto, l’incidenza delle imposte sul valore della casa è passata dall’1,5 per mille al 3,6 per mille. Ciò vuol dire che l’incremento è stato del 140%.

Per un’abitazione di tipo economico (categoria catastale A3), invece, la contrazione media del valore di mercato è stata anche in questo caso del 15% (da quasi 174.500 a poco più di 148.300 euro), mentre il peso fiscale è aumentato dell’88% (da 264 a 495 euro). Pertanto, l’incidenza delle imposte sul valore di questa abitazione è salita dall’1,5 per mille al 3,3 per mille (+121%). Sempre nello stesso periodo, fa notare la CGIA, l’inflazione è aumentata del 7,3%.