Titoli di Stato Italia più rischiosi di quelli greci: il sorpasso sui Btp a 10 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Novembre 2019 9:19 | Ultimo aggiornamento: 8 Novembre 2019 9:20
Titoli di Stato, sui Btp a 10 anni i Btp greci meno rischiosi degli italiani

Un operatore di un’agenzia di trading osserva i dati dello spread (Ansa)

ROMA – L’Italia supera la Grecia: è il paese debitore più rischioso nell’area euro. I rendimenti dei bond di Atene sono scesi sotto quelli dell’Italia per la prima volta dal 2008. Il rendimento dei bond a 10 anni della Grecia – riporta il Financial Times – si è attestato all’1,10%. Il rendimento di titoli equivalenti italiani è salito all’1,16%.

“I rendimenti di tutti e due i paesi, schizzati durante la crisi del debito, restano molto bassi rispetto agli standard storici, ma la ripresa del mercato dei bond della Grecia è stata più spettacolare”. 

Significa che lo Stato italiano per finanziarsi sul mercato deve staccare cedole più alte ai sottoscrittori, per farsi prestare i soldi deve offrire rendimenti più elevati (aumentando il già enrome stock di debito pubblico). Perché più alto –  e adesso sappiamo, più alto della Grecia – è il rischio di non riuscire a rispettare gli impegni. Il rischio di insolvibilità. (fonte Ansa)