Enel: partnership con Extreme E, la gara di fuoristrada elettrici

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Ottobre 2020 14:17 | Ultimo aggiornamento: 21 Ottobre 2020 14:17
Enel X al fianco delle Pmi per lo sviluppo del business: nasce Ecosistema Impresa

Enel X al fianco delle Pmi per lo sviluppo del business: nasce Ecosistema Impresa

Siglata una nuova partnership tra Enel e Extreme E, la gara di fuoristrada elettrici in giro per il mondo.

Nuova partnership tra Enel e Extreme E, gara di fuoristrada elettrici. In particolare, la multinazionale italiana offrirà consulenza strategica sui Programmi di Legacy e attività di ricerca.

La soddisfazione di Agag (Extreme E)

Alejandro Agag, Fondatore e Amministratore Delegato di Extreme E, ha dichiarato: “Siamo davvero orgogliosi di dare il benvenuto a Enel Foundation come Founding Scientific Partner di Extreme E. Enel Foundation è un partner globale estremamente stimato che rafforzerà il Comitato Scientifico con l’accesso a un immenso numero di progetti di ricerca, sfruttando le vaste conoscenze dei suoi fondatori e dei suoi partner accademici e istituzionali per coinvolgere al meglio il nostro pubblico globale nei Programmi di Legacy”.

“Questa partnership fornirà una perfetta piattaforma complementare, in quanto cerca di rafforzare e amplificare le ricerche che i nostri scienziati intendono portare avanti attraverso la ridiffusione dei risultati emersi all’interno della comunità scientifica e l’informativa al grande pubblico e oltre. La partnership aiuterà a garantire che stiamo sviluppando e allargando la conversazione, contribuendo al contempo con ricerche significative e potenziali soluzioni”.

Anche Enel contenta della partnership con Extreme E

Carlo Papa, Direttore di Enel Foundation ha aggiunto: “Siamo onorati di far parte del Comitato Scientifico di Extreme E. Convergenza è la parola d’ordine nella nuova normalità che stiamo tutti affrontando. Scienza e sport assieme possono aiutare a vincere la gara verso un futuro sostenibile – resiliente, equo e circolare – alimentata da un’elettricità accessibile, affidabile e sostenibile distribuita a tutti in modo intelligente”. (Fonte Ansa)