Enel X e Weltmeister insieme per aumentare l’esportazione di veicoli elettrici

di redazione Blitz
Pubblicato il 30 Dicembre 2020 15:02 | Ultimo aggiornamento: 30 Dicembre 2020 15:02
Enel X e Weltmeister insieme per aumentare l'esportazione di veicoli elettrici

Enel X e Weltmeister insieme per aumentare l’esportazione di veicoli elettrici

Enel X, la linea di business del Gruppo Enel dedicata ai servizi e prodotti energetici avanzati, ha siglato un accordo con Weltmeister, il marchio di veicoli elettrici (EV) parte di WM Motor Technology Co Ltd, società automobilistica con sede a Shanghai specializzata nella creazione di veicoli elettrici a batteria (BEV).

Dopo il precedente lancio del suo primo ufficio commerciale dedicato alla e-Mobility in Cina, Enel X sosterrà lo sviluppo dell’infrastruttura di ricarica di Weltmeister a livello globale, promuovendo così l’esportazione di veicoli elettrici e accelerando lo sviluppo dei mercati oltreoceano.

Le due aziende lavoreranno insieme per promuovere l’alta qualità e lo sviluppo sostenibile del mercato dei veicoli elettrici e il lancio del primo progetto è atteso in Cina nel primo trimestre del 2021. Grazie alle competenze di mercato di Enel X e all’ampio ecosistema di soluzioni per la mobilità elettrica, Weltmeister sarà in grado di soddisfare le esigenze dei clienti internazionali, oltre ad approfondire continuamente il proprio processo di internazionalizzazione basato sull’esperienza accumulata nella promozione di prodotti per auto elettriche intelligenti nei mercati oltreoceano e sulla profonda conoscenza delle esigenze degli utenti e dell’applicazione di big data.

I partner svolgeranno una cooperazione strategica multidimensionale e approfondita in settori quali l’esportazione di auto elettriche intelligenti e l’assistenza post-vendita, l’adeguamento delle infrastrutture di ricarica e il miglioramento dell’esperienza di ricarica, nonché l’applicazione della tecnologia V2G.

Lavoreranno insieme per promuovere l’alta qualità e lo sviluppo sostenibile della nuova industria delle auto elettriche intelligenti e costruire una nuova ecologia del viaggio verde e intelligente.

Francesco Venturini, ad di Enel X

“Questa partnership è un’ulteriore conferma della transizione di Enel X verso un modello di business pienamente sostenibile, in quanto l’azienda cerca costantemente di collaborare a livello globale con aziende che promuovono uno sviluppo duraturo e che creano reciprocamente valore condiviso per tutti gli stakeholder”, ha dichiarato Francesco Venturini, Amministratore Delegato di Enel X.

“La collaborazione tra le due aziende per infrastrutture di ricarica, software e hardware, V2G e altri aspetti è un’alleanza forte, che accelererà la rivoluzione della mobilità elettrica”.

Vehicle-to-Grid, la tecnologia V2G in Europa

In base all’accordo, Enel X e Weltmeister realizzeranno un’approfondita cooperazione in materia di mobilità elettrica, poiché Enel X fornirà soluzioni di ricarica intelligenti e servizi post-vendita one-stop per i prodotti Weltmeister Auto esportati nei mercati d’oltremare, come l’Unione Europea e il Sud Est Asiatico, oltre a garantire che le strutture di ricarica rilevanti soddisfino i requisiti degli standard locali in materia di ricarica, delle politiche e delle normative locali.

Inoltre, le due società esploreranno l’integrazione della tecnologia V2G in Europa, consentendo ai clienti di abbassare il costo di proprietà di un veicolo elettrico, offrendo al contempo una potenziale fonte di alimentazione di riserva.

Enel X è leader nella fornitura di infrastrutture per la mobilità elettrica e soluzioni di rete, con oltre 170.000 punti di ricarica smart EV pubblici e privati disponibili in tutto il mondo ed è impegnata a partecipare alla transizione energetica attraverso la decarbonizzazione della produzione di elettricità e l’elettrificazione dei consumi energetici.

Attraverso questa partnership strategica, l’azienda continua ad aumentare la creazione di valore e a contribuire positivamente al più rapido raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite, ponendo SDG 13 per la lotta al cambiamento climatico al centro della sua strategia.