Foto pro-sharia su Twitter. Gaffe Governo Usa: “Un esempio di libertà d’espressione”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Marzo 2015 13:03 | Ultimo aggiornamento: 16 Marzo 2015 13:03

WASHINGTON – La gaffe del governo Usa sta facendo il giro del web. L’immagine ritrae alcune donne islamiche con il velo che raccolgono firme per far entrare in vigore la legge della sharia, applicata in alcuni paesi arabi e tanto voluta dai combattenti dell’Isis. Per gli Usa si tratta invece di una foto “esempio di libertà d’espressione”.

La foto è stata scattata a Londra, è stata pubblicata su Twitter dal Dipartimento di Stato americano nell’ambito della campagna “Think Again Turn Away”, progettata per dissuadere i musulmani a unirsi all’Isis o ad altri gruppi estremisti. L’immagine è stata accompagnata dal messaggio: “Nelle società aperte, tutte le fedi godono di libertà di espressione; sotto il dominio dell’Isis non c’è alcuna libertà di espressione”. Succede però che involontariamente, il governo Usa in questo caso, invece di lottare contro l’estremismo islamico, finisce per diffondere in maniera virale il messaggio che dice esattamente l’opposto.

Foto pro-sharia su Twitter. Gaffe Governo Usa: "Un esempio di libertà d'espressione"

Foto pro-sharia su Twitter. Gaffe Governo Usa: “Un esempio di libertà d’espressione”