Gb, donna morsa da falsa vedova nera: medici le amputano un dito FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 settembre 2014 17:56 | Ultimo aggiornamento: 30 settembre 2014 17:56

SEHAM (REGNO UNITO) – La falsa vedova è un ragnone velenoso grande più o meno come una nostra moneta da 2 euro, che sta riproducendosi in gran numero nell’Inghilterra del Sud Est, probabilmente a causa dei mutamenti climatici.

La situazione, da circa 2 anni preoccupa le autorità britanniche: la falsa vedova chiamata così per una qualche somiglianza con la ben più velenosa vedova nera, è arrivata in Inghilterra dalle Canarie nel XIX secolo. Era abbastanza rara, ma le estati sempre più in ritardo che poi iniziano con ondate di calore, hanno migliorato le condizioni del suo habitat.

Il ragno colpisce abbastanza di frequente l’uomo: l’ultimo attacco è avvenuto ai danni di una parrucchiera a cui i medici hanno dovuto amputare un dito. Andrea Wallace, 44 anni di Seham, una cittadina della contea  inglese di Durham, è stata morsa sulla mano sinistra mentre era a giocare in un parco con i suoi 4 figli.

La parrucchiera credeva di essere stata pizzicata da un insetto: il dolore è però aumentato e dalla ferita ha cominciato ad uscire del pus nero. La donna è stata portata all’ospedale di Sunderland dove è rimasta ricoverata per sei settimane. I medici hanno impiegato molto tempo per eliminare il veleno dal suo corpo ed hanno raccontato uno scenario da film horror: alla donna le  vene stavano letteralmente cambiando colore a causa del veleno. 

I medici hanno aggiunto che se fosse arrivata in ospedale un paio di ore dopo, il veleno avrebbe raggiunto il suo cuore uccidendola. Alla Wallace, i dottori hanno dovuto imputare un dito: le 14 operazioni non sono state infatti sufficienti per salvare il dito in cui la donna era stata morsa dal ragno.