Giappone, l’artista mette i suoi genitali in tavola (così dice…). Le foto

Pubblicato il 25 Maggio 2012 13:05 | Ultimo aggiornamento: 25 Maggio 2012 13:06

TOKYO – Genitali in tavola dal Giappone: è il popolare sito americano The Huffington Post a riprendere la notizia di un artista giapponese, Mao Sugiyama, che ha organizzato un banchetto con i suoi “gioielli” per 6 “cannibali”, i quali hanno pagato 250 dollari a testa. Cosa ci fosse davvero noi piatti non è accertato, ma la trovata ha avuto il suo successo, visto che è rimbalzata da Tokyo a New York, passando per Roma.

L’uomo, che si definisce asessuato, ha scritto su Twitter: “Offro i miei organi genitali maschili (pene, testicoli e scroto) come pasto per 100.000 yen… Li cucinerò a richiesta dei compratori, nel posto da loro scelto”.