Grecia, manifestazione ad Atene: molotov contro la polizia

Pubblicato il 6 Dicembre 2012 - 22:13| Aggiornato il 7 Dicembre 2012 OLTRE 6 MESI FA

ATENE – Ancora una manifestazione, ancora scontri in Grecia. E’ infatti degenerata in violenti scontri la protesta ad Atene nel quarto anniversario della morte dello studente di 15 anni ucciso a Exarchia.

Un gruppo di dimostranti ha lanciato molotov, la polizia ha sparato lacrimogeni per disperdere la folla. Almeno 28 dimostranti sono stati arrestati.  Gli scontri sono scoppiati quando un gruppo di manifestanti incappucciati si è  staccato dal corteo di circa mille persone nel quartiere anarchico di  Exarchia, dove venne ucciso lo studente di 15 anni, Alexis Grigoropoulos, il sei dicembre 2008.  Il gruppo ha iniziato a lanciare molotov e pietre contro la polizia. Sei automobili sono state date alle fiamme.