Harry per venti ore a – 40°: il principe prepara il viaggio al Polo Sud (foto)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 settembre 2013 16:59 | Ultimo aggiornamento: 17 settembre 2013 16:59

LONDRA – Notte gelida per il principe Harry: il nipote della regina Elisabetta II d’Inghilterra ha passato 20 ore in una camera frigorifera gigante, ad una temperatura di 40 gradi sotto lo zero, per prepararsi al suo prossimo viaggio di beneficenza al Polo sud.

Oltre al freddo il principe, insieme a quattro compagni dell’Esercito britannico, ha sopportato un vento artificiale che soffiava a 45 chilometri orari: il tutto in una speciale struttura di Warwickshire, ideata per provare i veicoli militari in condizioni estreme. Il viaggio al Polo sud servirà a raccogliere fondi per l’organizzazione “Walking with the wounded” (‘Camminando con i feriti’), che offre aiuto ai reduci di guerra. Il principe, che oggi ha 29 anni, passera’ 21 giorni al Polo sud sciando 12 ore al giorno per 334 chilometri, con un riposo di dieci minuti ogni due ore. Le date della partenza non sono ancora state rivelate, ma si prevede che avvenga durante l’estate antartica, quando il sole non scompare mai dall’orizzonte per 6 mesi.

“Walking with the wounded” ha organizzato un’escursione simile al Polo nord nel 2011, a cui Harry prese parte nel primo tratto. Il Polo sud ha un clima molto più rigido di quello artico: a Warwickshire il principe ha dovuto familiarizzare con l’abbigliamento termico di cui avrà bisogno e ha imparato a evitare qualsiasi tipo di lesione.

(Foto Ap/LaPresse)