Katherine Chappell: montatrice di Game of Thrones sbranata da una leonessa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Giugno 2015 17:58 | Ultimo aggiornamento: 4 Giugno 2015 17:58

JOHANNESBURG, SUDAFRICA – Katherine Chappell, montatrice di Game of Thrones (Il Trono di Spade), è morta sbranata da una leonessa nel Lion Park di Johannesburg in Sudafrica. La montatrice americana, 29 anni, era in una macchina in giro per il parco e stava scattando delle foto ai leoni.

Per fare le foto aveva abbassato il finestrino, cosa vietata, come ha spiegato il direttore del parco, Scott Simpson: “Avevano i finestrini completamente abbassati, cosa strettamente contro il regolamento. Il leone è saltato dentro”.

La leonessa, 9 anni di età, era appostata a un metro e mezzo dall’auto mentre la Chappell scattava fotografie. In un balzo è saltata dentro la macchina azzannando al collo la povera montatrice. Che è morta prima che arrivassero i soccorsi.

La Chappell era un’esperta di effetti speciali, e aveva lavorato a Captain America: Winter Soldier e Godzilla e In the Heart of the Sea, il film di Ron Howard che uscirà quest’anno.

La sorella della Chappell, Jennifer, ha postato sulla sua pagina Facebook un tributo: “Katie era una persona brillante, gentile, avventurosa e dal grande spirito. La sua energia e passione non potrebbero essere contenute nei semplici continenti od oceani. Era una persona molto amata che aveva condiviso il proprio amore per la vita con coloro che aveva avuto modo di incontrare”, ha scritto.