Kombi Volkswagen, addio al pulmino simbolo degli hippy

Pubblicato il 19 Ottobre 2012 0:16 | Ultimo aggiornamento: 19 Ottobre 2012 0:17

RIO DE JANEIRO – Come già accaduto con il Maggiolino nel 2003 (anno della sua ultima produzione in Messico), il Brasile darà presto l’addio a un’altra mitica vettura: il Kombi della Volkswagen, pulmino simbolo di intere generazioni di hippy e figli dei fiori.

La casa automobilistica tedesca ha infatti annunciato per la fine dell’anno prossimo lo stop definitivo alla produzione di questa icona su quattro ruote degli ’60 e ’70. Il veicolo viene oggi prodotto solo in Brasile (dal 1976), nel mega-stabilimento di Sao Bernardo do Campo, nello stato di San Paolo, ed è offerto con un’unica motorizzazione – 1.4 – in due versioni, a benzina e ad etanolo.

Agli appassionati del genere presto non resteràche aggrapparsi nella nuova generazione del furgoncino, il cosiddetto ”Bulli Concept”, presentato in versione elettrica all’ultimo Salone di Ginevra. Ma il management della Volkswagen non ha ancora confermato se questo modello verrà venduto anche nel Paese sudamericano.