MH370, trovati nell’Oceano Indiano rottami di un aereo FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 luglio 2015 23:09 | Ultimo aggiornamento: 30 luglio 2015 2:00

PARIGI – Potrebbero essere i resti dell’aereo della Malaysian Airlines sparito nell’Oceano Indiano l’8 marzo 2014 quelli trovati nel tratto di mare davanti all’isola francese di Reunion mercoledì 29 luglio. Il costruttore Boeing ha dichiarato che quei rottami sono compatibili con le parti di un jet come l’aereo MH370 scomparso.

A scoprire i rottami mercoledì mattina era stato un abitante dell’isola che aveva subito contattato Xavier Tytelman, ex pilota militare specializzato nella sicurezza dell’aviazione. Questi, informa il Telegraph, ha analizzato le fotografie inviategli da Reunion e sostiene che potrebbe proprio trattarsi dei resti del Boeing 777 decollato da Kuala Lumpur con 239 persone a bordo. 

Il volo MH370 diretto a Pachino sparì dai radar improvvisamente in circostanze mai chiarite. Da quel giorno, ormai sedici mesi fa, le famiglie delle vittime non hanno potuto avere nulla che certificasse la morte dei loro cari. Ma quel momento potrebbe essere arrivato.

(Foto da Twitter)