Omicidio a Perugia: giovane ucciso in casa nella notte

Pubblicato il 26 Marzo 2013 8:25 | Ultimo aggiornamento: 26 Marzo 2013 11:57

PERUGIA – Omicidio a Perugia: un ragazzo di 24 anni è stato ucciso lunedì notte a colpi di pistola nella sua casa di Madonna Alta. Ferita anche la fidanzata del giovane, di vent’anni. I due giovani sono italiani e incensurati. Convivevano da poco tempo nella casa della nonna di lei.

A sparare sarebbe stato un uomo con il passamontagna che è entrato nell’appartamento di via Ettore Ricci sfondando la porta. Ha sorpreso i due a letto e ha fatto fuoco con una vecchia pistola calibro 34. Tra le ipotesi prese in considerazione c’è anche quella della gelosia, ma nessuna possibilità viene trascurata.

I vicini di casa hanno sentito gli spari e hanno chiamato la polizia, che è arrivata sul posto intorno alle 3 di notte. Un vicino ha raccontato di aver sentito un “grande trambusto, come di mobili rovesciati”. Gli uomini della mobile stanno cercando altri possibili testimoni.

La morte è avvenuta proprio alla viglia della sentenza della Corte di Cassazione sul più noto omicidio di Perugia, quello della studentessa inglese Meredith Kercher, uccisa nel 2007.

I primi rilievi in casa effettuati dalla polizia (foto Ansa)