Papa Francesco quando era Cardinale viaggiava in metropolitana (foto)

Pubblicato il 14 Marzo 2013 15:53 | Ultimo aggiornamento: 14 Marzo 2013 15:53

ROMA – Jorge Mario Bergoglio, Cardinale gesuita di 76 anni, la sera del 13 marzo è diventato Papa Francesco I. Il nuovo Pontefice è noto per aver rifiutato da sempre incarichi nella Curia romana: in Vaticano, Francesco I è sempre venuto soltanto quando era proprio indispensabile dato che la “mondanità spirituale” sono le cose che meno sopporta.

Il giorno dopo l’elezione, Francesco I non ha né autista né macchine blu. A Buenos Aires è conosciuto per aver usato la metropolitana per muoversi. Anche a Roma si muove a piedi o con i mezzi pubblici. Il nuovo Papa, nelle congregazioni pre-conclave aveva parlato di un cristianesimo della misericordia e della letizia. I suoi preti prediletti sono quelli che lavorano nelle “villas miserias”, le baraccopoli della capitale argentina.

Quello che più colpisce nella figura di Jorge Mario Bergoglio è quindi la sua umiltà. Atteggiamenti particolari e significativi che hanno colpito anche all’interno della Santa Sede. Lo stesso portavoce padre Federico Lombardi sottolinea anche la semplicità di come si è mostrato al mondo intero: “Sull’abito, indossato ieri senza la famosa mozzetta, la croce è la stessa che Bergoglio aveva prima anche da vescovo: una croce piuttosto semplice e non d’oro”.

“Ci ha colpito – ha detto il portavoce della Santa Sede – questo atteggiamento pastorale del vescovo di Roma e anche il rapporto con la comunità diocesana testimoniato dall’aver voluto accanto il Vicario di Roma mentre dalla Loggia chiedeva la preghiera del popolo su di lui, prima di dare la benedizione”. E l’essersi inchinato davanti al mondo intero “è stato un atto significativo”. Anche nella Cappella Sistina papa Bergoglio “ha ricevuto l’atto di omaggio da parte dei cardinali stando in piedi e senza sedersi sul seggio che era stato preparato davanti all’altare”.

La mattina di giovedì 14 marzo, quando ha reso omaggio alla Basilica di Santa Maria Maggiore è arrivato “su una delle auto della gendarmeria, senza alcun corteo”. E dopo la visita “è andato alla Casa del clero di via della Scrofa dove abitava nei giorni del pre Conclave per prendere le sue cose, le sue valigie e ha pagato il conto per dare il buon esempio”.

Non ha mai amato gli agi e i lussi Papa Bergoglio che da Cardinale preferiva spostarsi su mezzi pubblici e vivere in un piccolo appartamento. Ora “gli uomini della sicurezza cercano di capire cosa vuole effettivamente fare e debbono adattare il loro servizio a suo stile”, ha continuato padre Lombardi associando il comportamento di Bergoglio a quello di Giovanni Paolo II. Anche lui “rompeva le previsioni, per andare a incontrare le persone”. Primo Papa gesuita, primo Papa latinoamericano, primo Papa di nome Francesco, primo Papa che con umiltà  sembra già aver cambiato qualcosa.

A seguire una serie di foto storiche di Papa Francesco (foto Ap/LaPresse)