foto notizie

Pierre Ambroise Bosse, campione atletica aggredito fuori da bar FOTO Due fratture al volto

Pierre Ambroise Bosse, il campione mondiale degli 800 di 25 anni, è amante della vita notturna. L’atleta francese è stato aggredito all’uscita di un bar vicino a casa dei genitori, dove era andato a trascorrere alcuni giorni di vacanza. 

A causa delle botte subite ha riportato due fratture al volto, di cui una allo zigomo, con interessamento dell’occhio sinistro. La prognosi è di 6 settimane.  “Se tutto va bene a ottobre riprenderò. Dell’aggressione non ricordo nulla” ha raccontato alla Gazzetta Bosse:

“A metà ottobre se tutto va bene potrò riprendere lo sport gradualmente. Ma ora per esempio non posso mangiare sul lato sinistro, devo stare parecchio a casa… La gente mi ha detto che avrò dei flash dell’aggressione dopo, ma siccome ho perso conoscenza al primo pugno, non ricordo nulla. L’aggressore comunque è stato preso, ha ammesso tutto, ci siamo confrontati in commissariato, si è scusato, ha detto che era fuori di sé. Probabilmente è un tizio che ha l’ubriacatura violenta…”.

Pierre Ambroise Bosse, campione atletica aggredito fuori da bar

Pierre Ambroise Bosse, campione atletica aggredito fuori da bar

To Top