Roma, tifosi contestano. Casse carote a Trigoria: “Conigli”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 Dicembre 2015 13:38 | Ultimo aggiornamento: 1 Dicembre 2015 13:41

ROMA – Sette casse piene di carote posizionate davanti all’ingresso principale di Trigoria, accompagnate da un eloquente striscione con sopra scritto: “Buon appetito conigli!”. È questo il modo in cui una cinquantina di tifosi della Roma ha deciso di contestare all’esterno del centro sportivo giallorosso, la squadra di Rudi Garcia. I sostenitori romanisti hanno anche intonato cori di protesta contro società e giocatori.

Il gruppo si è radunato davanti al“Fulvio Bernardini” per contestare la Roma. I sostenitori, alcuni dei quali appartenenti ai gruppi organizzati, hanno preparato lo striscione e depositato davanti ai cancelli 50 kg di carote. Contestati i calciatori (“mercenari”), ma anche e soprattutto la società: “Ma Pallotta dove sta?” e “Baldissoni Bla bla bla” sono alcuni dei cori scanditi. Nessuno della squadra, che nel momento della contestazione si trovava all’interno per gli allenamenti, ha incontrato i tifosi che invece hanno avuto un breve colloquio con il responsabile dei rapporti con il tifo della Roma. Poco dopo sono arrivati i blindati delle forze dell’ordine e i tifosi hanno lasciato esposto lo striscione su un muretto e le carote davanti al cancello e sono andati via.

La protesta è nata dopo la sconfitta subita dalla formazione di Rudi Garcia in casa contro l’Atalanta e dopo il 6-1 contro il Barcellona in Champions League. Due partite che hanno messo in discussione la panchina del tecnico francese (foto Ansa).