Lo squalo elefante nei mari italiani: l’hanno visto nel Golfo di Orosei

Pubblicato il 14 agosto 2012 19:42 | Ultimo aggiornamento: 14 agosto 2012 19:42

squalo elefante

ROMA – Lo squalo elefante si aggira per i mari italiani. Ma, secondo gli esperti, gli uomini non devono temerlo: infatti questo esemplare si nutre quasi esclusivamente di plancton, per cui non dovrebbe essere ghiotto di carne umana.

Eleonora De Sabata, presidente dell’associazione MedSharks (che si occupa degli squali nel Mediterraneo), ha fornito qualche informazione: “Le dimensioni sono enormi, è la seconda specie più grande al mondo dopo lo squalo balena e il primo nel Mediterraneo raggiungendo in media i 7-8 metri di lunghezza”.

E’ stata proprio questa esperta, interpellata dall’Adnkronos, ha spiegare che i bagnanti non devono farsi intimorire dall’aspetto spaventoso dello squalo (che ha fauci enormi ed è senza denti), visto che mangia solo piccolissimi pesci (plancton appunto).

L’ultimo avvistamento di squalo elefante sulle cose italiane è stato in Sardegna, nei pressi del Golfo di Orosei. Ma questo pesce è stato visto spesso talvolta anche nel Mar Adriatico.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other