Tartaruga azzannatrice trovata nel Tevere: esemplare esotico e molto pericoloso

Pubblicato il 18 settembre 2012 10:38 | Ultimo aggiornamento: 18 settembre 2012 11:50

(Foto Ansa)

ROMA – Una pericolosa tartaruga azzannatrice è stata trovate nel Tevere, sulle sponde vicino Stimigliano. L’esemplare ha un caratteristico becco a rostro, molto pericoloso per le sue vittime ed anche per l’uomo. La tartaruga infatti è “nota” sia per la sua aggressività che per la possibilità di trasmettere malattie.

Il Corpo Forestale, che ha trovato e catturato la tartaruga tipica del sud America, ha spiegato che l’esemplare potrebbe essere stato acquistato illegalmente e poi abbandonato nelle acque del fiume laziale.