Milano Marittima: uccide la fidanzata in un negozio, poi esce e si spara

Pubblicato il 24 luglio 2012 15:45 | Ultimo aggiornamento: 24 luglio 2012 15:46

 

Un'immagine tratta da Facebook di Sandra Lunardini

Un’immagine tratta da Facebook di Sandra Lunardini

RAVENNA  – Gianfranco Salermi di 61 anni, ha ucciso Sandra Lunardini, 49 anni, parrucchiera e sua fidanzata, probabilmente per motivi economici. L’uomo si è poi tolto la vita rivolgendo la pistola contro se stesso.

L’omicidio-suicidio è avvenuto all’interno di un negozio di Milano Marittima in provincia di Ravenna. I sanitari del 118 hanno tentato di stabilizzare sul posto Salermi inutilmente. Nella vicenda è rimasta coinvolta anche  una dipendente del negozio, probabilmente l’unica testimone dell’episodio: non è rimasta ferita, ma ha subito un forte choc. L’uomo, a quanto si apprende, avrebbe fatto uscire la vittima dal negozio per poi spararle in un cortile laterale.