Vice questore Marilina Giaquinta, foto gambe su Facebook. Sindacato polizia: “Disdicevole”

di redazione Blitz
Pubblicato il 22 Settembre 2016 12:04 | Ultimo aggiornamento: 22 Settembre 2016 12:04
Vice questore Marilina Giaquinta, foto gambe su Facebook. Sindacato polizia: "Disdicevole"

Vice questore Marilina Giaquinta, foto gambe su Facebook. Sindacato polizia: “Disdicevole”

CATANIA – Posta sulla propria pagina Facebook una foto delle sue gambe sotto una sottoveste di pizzo nero: “Ha messo alla berlina le proprie gambe in una discutibile posa con connotazioni conturbanti”. L’accusa arriva dal sindacato di polizia autonomo “Poliziotti democratici riformisti” ed è rivolta a Marilina Giaquinta, vice questore di Catania. Ma lei non si lascia intimidire e parla di un “attacco medievale”: “Se oggi fa scandalo la foto delle gambe di una donna allora siamo veramente a burqa e burkini”.

Attraverso una lettera sindacale pubblicata sul Corriere della Sera, Marcello Rodano, a nome del movimento dei poliziotti che rappresenta, attacca:

“Su Facebook ha ritenuto opportuno mettere alla berlina le proprie gambe, in una discutibile posa in cui anche la sottana di pizzo all’uopo utilizzata offre profonde connotazioni conturbanti e poco consone a un dirigente di polizia”.

Ed ecco la replica del vice questore Giaquinta, responsabile del servizio immigrazione di Catania, riportata da Tgcom24:

“Se oggi fa scandalo la foto delle gambe di una donna di qualche centimetro sopra la rotula, allora siamo veramente a burqa e burkini. Quella sigla rappresenta un centinaio di agenti in tutta Italia ed è chiarissimo che si tratta di un attacco strumentale da parte di un collega che non è più in questura. Io tra tre anni vado in pensione e ho preferito stare con i miei tre figli piuttosto che fare carriera. E’ stato piuttosto un attacco medievale che mi offende come donna e come dirigente di polizia. La Polizia è avanti, tant’è che i miei superiori non hanno dato peso a quella lettera”.