Capra in bilico su dirupo a Capri FOTO: passanti si attivano, lei si “salva” da sola

di redazione Blitz
Pubblicato il 9 gennaio 2018 12:03 | Ultimo aggiornamento: 9 gennaio 2018 12:04

CAPRI – Un gruppo di passanti si accorge che una capretta sta bloccata in bilico su un dirupo della strada che collega Capri ed Anacapri, i due comuni dell’isola campana. Dato che la posizione dell’animale è critica e pericolosa, come racconta Capri News,  decidono di intervenire per impedire che anche il minimo movimento ne avrebbe provocato la caduta e la morte.

Non essendo la prima volta che, a Capri, una capra resta bloccata in questo modo (a gennaio un altro esemplare era morto cadendo di sotto ndr) a questo punto scatta una gara di solidarietà a favore della capretta selvatica. L’animale ha attirato l’attenzione belando in maniera insistente e i suoi sforzi, a quanto pare, sono stati ripagati.

Scrive Huffington Post:

“La “missione-salvataggio” è avvenuta il giorno dell’Epifania, quando sul luogo si sono recati per un sopralluogo il personale del comando di Polizia Municipale di Anacapri, Vigili del fuoco, Capri Outdoors, Cnsas (corpo nazionale soccorso alpino speleologico), protezione civile, unitamente a Michele Ferraro e Danilo Vacca facenti parte del gruppo dronisti Capri Fly Drone”.

E così, grazie alla tecnologia di un drone, l’animale è sfuggito ad una morte preannunciata.

“Con il primo drone di Michele Ferraro si sono effettuati tre voli per eseguire grafici atti a tracciare i percorsi da seguire in arrampicata in discesa in sicurezza, mentre con l’altro drone Danilo Vacca monitorava lo stato in cui versava la capra, per verificare se era ferita e se aveva mobilità. Le operazioni sono continuate anche il giorno seguente, quando si è aggiunto il personale medico, rappresentato dal veterinario Daniele Perrone che ha fornito medicinali utili a calmare l’animale per eventuali reazioni in fase di recupero e ha fornito le sue conoscenze tecniche per il comportamento dell’animale e per l’uso del sedativo. Nonostante la zona impervia, e le difficili condizioni metereologiche di quel giorno, il drone è riuscito a portare a termine la sua missione e ad individuare l’animale, localizzato nello stesso punto in cui si trovava nel giorno precedente, così con gli schemi forniti dai voli i rocciatori su due fronti laterali all’animale si sono calati anche in condizioni meteo non agevoli”.

Ma come ha fatto, la capra, a liberarsi? Sentendosi accerchiata è riuscita a raggiungere un posto più sicuro.

capra-capri-grande

Capra intrappolata in bilico su dirupo a Capri FOTO: passanti si attivano, lei si “salva” da sola