Sedurre e conquistare: 5 regole universali da una lista di libri “how to”

Pubblicato il 10 agosto 2015 14:44 | Ultimo aggiornamento: 10 agosto 2015 14:44
Sedurre e conquistare: 5 regole universali da una lista di libri "how to"

“Come farlo innamorare di te”, uno dei libri da cui sono state tratte le 5 regole universali per l’amore

ROMA – Come vincere in amore, come conquistare un (una) partner è un genere letterario ricco di continue novità e di libri sempre aggiornati. Alcuni esempi?

“Come Farlo Innamorare di Te: Ecco la guida per fare in modo che un uomo diventi tuo per sempre!”

“Perché sei ancora single? – I 7 errori mortali da evitare con gli uomini: Consigli sugli incontri per le donne…””

“Il Metodo: Come conquistare un uomo in 10 semplici mosse”

e molti altri qui.

Da questa ampia raccolta di libri, Velvetnews ha distillato una lista di 5 principi fondamentali.

Passiamo, dunque ai consigli pratici:

1. SINCERITÀ. In primis, il suggerimento più gettonato è quello di essere sempre sincere. La malizia appartiene sì all’animo femminile, ma riuscire a essere spontanee e semplici, a restare coerenti senza essere pompose e artefatte, paga sempre.

2. SENZA FRETTA. Le cose belle non corrono, nè scappano. Si adattano, a volte facilmente, a volte con fatica ma in fondo restano fedeli a se stesse. Non occorre quindi scoprirsi troppo, ma essere sincere pian piano, rivelandosi poco per volta. Gran parte del pubblico maschile non dà molto valore a ciò che conquista con troppa facilità.

3. RISCHIARE. Prendete in considerazione l’ipotesi di perdere. Di deludere e di deludervi, che a volte è la cosa più difficile. Lanciatevi, nel vuoto che è tale solo fino a quando non lo attraverserete. Accantonate il timore di fare figuracce e consolatevi con la certezza che è impossibile che voi non ne facciate.

4. SCEGLIERE LA MERAVIGLIA. Conservate lo stupore quando domandate qualcosa e quando qualcuno vi risponde. Preservate la capacità che avete di meravigliarti perché è lì che si nasconde la differenza tra chi si è già annoiato – di tutto e di se stesso – e chi non lo farà mai.

5. INDOSSARE IL SORRISO. Ridere con i pensieri e con le labbra sapendo che di certo lo stanno facendo anche loro, gli occhi. Raccontare con i silenzi. Saper guardare. Provare a capire. Colorare tutto perché non vi è nulla che non possa e non debba essere colorato. E ricordare che non sono solo un bel paio di gambe o un fisico mozzafiato vi renderanno attraenti (anche se, a onor del vero, aiuterebbero molto)”.

Per concludere, una proposta aggiuntiva per chi non è

“tipo da manuali o da classificazioni, questo libro che parla di conquista, ma non nei canonici termini che ci si aspetterebbe”.