Apple, Beliebers, Directioners, Instagram: tutto quello che non ci serve nel 2013

Pubblicato il 12 Dicembre 2012 12:35 | Ultimo aggiornamento: 12 Dicembre 2012 12:39
Apple, Beliebers, Directioners, Instagramm: tutto quello che non ci serve nel 2013

Apple, Beliebers, Directioners, Instagramm: tutto quello che non ci serve nel 2013

ROMA – Il sito americano Gawker.com ha deciso di scrivere una lettera a Babbo Natale (o ai Maya) in vista del 2013. Più che una lettera un elenco di tutto ciò che deve finire con il 2012. Dai baffi finti ai fan di Justin Bieber, dalla rivincita dei Nerd ai poster “Keep calm”. Una lista dissacrante delle mode che dovranno ‘morire’ con il 2012. “The civilized world thanks you!”

Stop soprattutto ai fan della musica pop su Twitter. Basta Little Monsters (Lady Gaga), Beliebers (Justin Bieber) e Directioners (One Direction). Basta a chi si fotografa con l’iPad davanti allo specchio. Basta a chi chiede retweet o condivisioni sui Social Network.

Gawker non sopporta neanche chi posta foto modificate con Instagram di piatti succulenti o appena preparati. Non se ne può più neanche dei poster con la scritta “Keep Calm“. Poster che hanno invaso città e social network. Basta. 

Da buttare anche la moda delle cuffie e anche chiunque le indossi per strada senza motivo. In Italia le puoi vedere sgargianti e delle diverse forme ad ogni partita di calcio.  Stop anche ai tatuaggi sul viso. 

Basta parlare di Apple e Steve Jobs. Smartphone, tablet, biografie, monografie, libri, film, musica. E’ evidente, il capo marketing della Apple deve essere un genio. Ma soprattutto basta con questo 2012. 2013 ti aspettiamo, con ansia.

Per gli appassionati intolleranti ecco l‘elenco completo