Pd copia Beppe Grillo: primarie parlamentari 29-30 dicembre

Pubblicato il 12 Dicembre 2012 12:36 | Ultimo aggiornamento: 12 Dicembre 2012 13:15
Pier Luigi Bersani (foto Ansa)

ROMA – Il Pd copia Beppe Grillo: primarie per scegliere i parlamentari. La decisione è stata presa nell’incontro tra il segretario Pier Luigi Bersani e i segretari regionali e annunciata dal vicesegretario Enrico Letta. Le “parlamentarie” (neologismo usato dal Movimento 5 Stelle) si faranno entro la fine dell’anno e saranno aperte, come le primarie per il premier, anche ai non iscritti. Saranno infatti aperte a quelli che hanno votato alle primarie che hanno eletto Bersani a candidato premier.

”Se le elezioni – spiega Enrico Letta – si svolgeranno il 17 febbraio faremo le primarie il 29-30 dicembre. In Direzione decideremo i particolari ma abbiamo deciso che chiameremo milioni di cittadini sulla base di quelli che hanno partecipato alle primarie del 25 novembre per scegliere i nostri parlamentari. Vogliamo continuare a giocare all’attacco perché le elezioni si vincono così”.

Le differenze sostanziali tra le parlamentarie del Movimento 5 Stelle e quelle del Pd sono due:

1- le primarie dei grillini sono state interamente online, mentre quelle del Pd saranno con schede reali.

2- le primarie dei grillini erano gratis, mentre a quelle del Pd potrà partecipare chi ha già votato alle altre primarie. Quindi chi è iscritto all’albo degli elettori. Quindi chi ha versato 2 euro.