Auto, come riconoscere le omologazioni: da Euro 0 a Euro 6

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 ottobre 2018 12:16 | Ultimo aggiornamento: 24 ottobre 2018 12:16
auto omologazioni euro

Auto, come riconoscere le omologazioni: da Euro 0 a Euro 6

ROMA – Blocchi alla circolazione per le vecchie auto. Un terzo del nostro parco auto circolante italiano (37 milioni di veicoli) è a rischio. Parliamo di circa 13 milioni di mezzi che non si potranno di fatto più usare, pena una multa di 80 euro. Veicoli che rispondono alle normative ante Euro 4.

Per capire che tipo di omologazione rispetta la propria auto basta consultare la carta di circolazione. Sul libretto devono esserci riportate le seguenti diciture per ogni tipo di omologazione.

EURO 0 – Immatricolazione: fino al 31/12/1992 – Vetture circolanti: 3.400.000 – Dicitura carta di circolazione: nessuna, sono tutte le auto non catalizzate.

EURO 1 – Immatricolazione: dopo il 1/1/1993 – Vetture circolanti: 4.380.000 – Dicitura carta di circolazione: 91/441/CEE; 91/542/CEE-A; 93/59/CEE.

EURO 2 – Immatricolazione: dopo 1/1/1997 – Vetture circolanti 9.580.000 – Dicitura carta di circolazione.ì: 91/542/CE-B; 94/12/CEE; 96/1/CEE; 96/44/CEE; 96/69/CE; 98/77/CE.

EURO 3 – Immatricolazione: dopo 1/1/2001 – Vetture circolanti: 8.180.000 – Dicitura carta di circolazione: 98/69/CE; 98/77/CE-A; 1999/96/CE; 1999/102/CE-A; 2001/1/CE-A; 2001/27/CE; 2001/100/CE-A; 2002/80/CE-A; 2003/76/CE-A.

EURO 4 – Immatricolazione: dopo 1/1/2006 – Vetture circolanti: 8.160.000 – Dicitura carta di circolazione: 98/69/CE-B; 98/77/CE-B; 1999/96/CE-B; 1999/102/CE-B; 2001/1/CE-B; 2001/27/CE-B; 2001/100/CE-B; 2002/80/CE-B; 2003/76/CE-B.

EURO 5 – Immatricolazione: dopo 1/1/2011 – Vetture circolanti: circa 3.000.000 – 99/96 CE fase III oppure riga B2 o C; 2001/27 CE rif. 99/96 riga B2 oppure riga C; 2005/78 CE rif 2005/55 CE riga B2 oppure riga C; 2005/55 CE B2; 2006/51 CE rif. 2005/55 CE B2 oppure rigaC.

*La data di immatricolazione indicata si riferisce all’entrata in vigore della normativa, ma ci possono essere auto che prima di questa scadenza già rispettavano la normativa.

Per le Euro 3 potrebbero esserci codici senza la lettera A (e la sigla “rif. 98/69 CE”), e per le Euro 4 codici senza la lettera B (e la sigla “rif. 98/69/CE-B”).

EURO 6 – Omologazioni: 01/09/2014 – Immatricolazioni: 01/09/2015.

– 1 settembre 2009: a partire da questa data “le autorità nazionali rifiuteranno il rilascio dell’omologazione CE o nazionale a nuovi tipi di veicoli che non siano conformi al presente regolamento e ai relativi provvedimenti di attuazione ad eccezione dei valori limite d’emissione Euro 6”. 
– 1 gennaio 2011: a partire da questa data “le autorità nazionali cesseranno di ritenere validi i certificati di conformità relativi ai veicoli nuovi che non siano conformi al presente regolamento ad eccezione dei valori limite Euro 6”. 
– 1 settembre 2014: a partire da questa data “le autorità nazionali rifiuteranno il rilascio dell’omologazione CE o nazionale per nuovi tipi di veicoli che non siano conformi al presente regolamento e ai relativi provvedimenti di attuazione, nella fattispecie ai valori limite Euro 6”. 
– 1 settembre 2015: a partire da questa data “le autorità nazionali cesseranno di ritenere validi i certificati di conformità relativi ai veicoli nuovi che non siano conformi al presente regolamento e ai relativi provvedimenti di attuazione, nella fattispecie ai valori limite Euro 6”.