Michael Jackson, una macchina da soldi anche da morto. Forbes: “Ha guadagnato 275 milioni di dollari”

Pubblicato il 25 Ottobre 2010 22:43 | Ultimo aggiornamento: 25 Ottobre 2010 22:47

Michael Jackson

Michael Jackson continua ad essere una macchina da soldi nonostante la sua tragica scomparsa: secondo Forbes, l’ex re del pop nell’ultimo anno ha guadagnato 275 milioni di dollari ed è largamente in testa nella classifica dei proventi delle celebrita’ ormai non piu’ di questa Terra stilata dalla rivista americana.

Jackson è morto nel giugno dello scorso anno per una overdose di farmaci e nella classifica di Forbes del 2009 era stato collocato al terzo posto. La sua morte ha avuto una sorta di ‘effetto tsunami’ sulle vendite dei suoi Cd e Dvd e quest’anno ha realizzato un guadagno superiore alle altre 11 personalità selezionate per questa insolita lista dei ricchi e famosi.

Dopo Michael Jackson, con 60 milioni di dollari, in graduatoria c’è Elvis Presley, mito intramontabile grazie alla sua musica e alla sua casa museo di Graceland, nel Tennessee. Seguono poi lo scrittore J.R.R. Tolkien, i cui romanzi della saga del ‘Signore degli Anelli’ sono diventati altrettanti film (50 milioni), Charles Schultz, il creatore di Charlie Brown (33 milioni) e John Lennon (17 milioni), l’ex Beatle che quest’anno avrebbe compiuto 70 anni.