Miriam Leone e Chiara Ferragni dicono “no” a Sanremo. Stasera Conti presenta Festival

Pubblicato il 12 dicembre 2016 7:06 | Ultimo aggiornamento: 12 dicembre 2016 7:54
Miriam Leone e Chiara Ferragni dicono "no" a Sanremo. Stasera Conti presenta Festival

Carlo Conti con i 12 finalisti di Sanremo Giovani (foto Ansa)

SANREMO –  Sarebbero già arrivati i no di Miriam Leone e Chiara Ferragni per affiancare Carlo Conti alla conduzione di Sanremo 2017. Le reduci dell’Isola dei Famosi Valeria Marini e Pamela Prati si sono invece dette prontissime. Perde forza l’ipotesi di una conduzione a tre Conti-Panariello-Pieraccioni mentre tra i superospiti non è escluso che ci possa essere Giorgia​. Sono queste alcune delle anticipazioni della prossima edizione di Sanremo che verranno presentate questa sera su Raiuno alla trasmissione “Sarà Sanremo”.

I big, al Festival che andrà in onda dal 7 all’11 febbraio 2017, nella prossima edizione saranno 22 invece di 20.  “E’ una serata che vivo con grande serenità, perché a differenza delle altre, qui non c’è l’angoscia degli ascolti”, ha detto il conduttore e direttore artistico del Festival, nel corso della presentazione dell’evento, assicurando che domani la tensione sarà solo dei dodici finalisti delle nuove proposte. “Mi auguro che la vostra canzone – ha detto Conti, rivolgendosi a loro – riesca a dare un’emozione al pubblico: sia questa di gioia, di malinconia o di entusiasmo”.

Nell’edizione di quest’anno, ha spiegato, saranno protagonisti “i racconti di vita e i rapporti interpersonali in famiglia, ma non solo tra uomo e donna. Si parlerà di amore inteso anche come rapporto tra madre e figlio e non solo limitato alla coppia”. Al momento l’obiettivo è sui contenuti e non sugli ospiti stranieri, ha sottolineato Conti ai giornalisti, che gli hanno girato l’ipotesi ventilata su ‘La Stampa’, secondo la quale fra le guest star ci possa essere la first lady Usa Melania Trump.

“Una bella idea, ma non ci abbiamo ancora pensato”, ha replicato il direttore artistico del Festival che ha invece annunciato che il Dopofestival ci sarà anche anche nella serata finale di sabato sera, anche quest’anno da Villa Ormond. E dato che “squadra vincente non si cambia e la struttura resta la stessa dell’anno scorso”, sono confermati Nicola Savoino e la Gialappa’s.

Conti è ritornato sul caso degli Statuto che, ritenendo erroneamente di essere stati esclusi dalla corsa per il Festival, hanno postato su Facebook una presunta lista dei big in gara. “Gli Statuto, evidentemente… non hanno letto lo statuto”, è stato il commento ironico di Conti.

Il conduttore e direttore artistico ha scherzato affettuosamente anche su Al Bano, uno dei grandi protagonisti degli scorsi festival e tra i papabili quest’anno, colpito da un attacco cardiaco, per il quale ha subito un intervento chirurgico.

“Ieri gli ho mandato un messaggio per sentire come stava e mi ha richiamato cantando – ha detto Conti -. Allora, ho capito che non è un uomo, ma una specie di superman. Gli ho solo detto – ha concluso – ‘assicurati di non sentirti male, nel caso tu sia, o meno, nei 22 big’. Insomma, gli ho detto di resistere ad entrambe le reazioni emotive”.