Sanremo 2017, Carlo Conti: “Gli Statuto? Evidente che non hanno letto… lo statuto”

di redazione Blitz
Pubblicato il 11 dicembre 2016 16:49 | Ultimo aggiornamento: 11 dicembre 2016 16:49
Sanremo 2017, Carlo Conti: "Gli Statuto? Evidente che non hanno letto... lo statuto"

La band torinese degli Statuto (Ansa)

SANREMO – “Gli Statuto, evidentemente… non hanno letto lo statuto”. E’ con un gioco di parole che Carlo Conti, direttore artistico di Sanremo, commenta il caso degli Statuto, che credendo, erroneamente, di essere stati esclusi dalla corsa al prossimo Festival, hanno anticipato su Facebook la presunta lista dei 22 big in gara a Sanremo, ignorando che, per un errore, non erano neppure iscritti e, quindi, nessuno li aveva scartati.

“Hanno risposto loro – ha detto Conti – dopo essersi resi conto che non si erano neppure iscritti e non avevano presentato la domanda. Lo hanno anche scritto e si sono scusati, ma come al solito il post in cui avevano fatto il polverone l’hanno ripreso tutti, quello dove hanno detto ‘scusateci, ci siamo sbagliati, pensavamo di esserci iscritti, invece c’è stato un errore da parte nostra e non abbiamo neppure consegnato la canzone’, è andato perduto”.

Conti ha ribadito che si tratta di una canzone che non è stata ascoltata, “perché non ce l’hanno fatta neppure sentire”. “Ma anche questo fa parte dei giochi”, ha concluso.