Caso Morgan a Verona, vice sindaco: “Non è mai stato invitato”

Pubblicato il 9 agosto 2010 19:00 | Ultimo aggiornamento: 9 agosto 2010 20:26

”Morgan non è mai stato inviato ad alcun festival a Verona e il Teatro Romano è del Comune e quindi l’amministrazione comunale è libera di concederlo o non concederlo a chi vuole”: è lapidaria la risposta del vice sindaco Vito Giacino alla diffida inoltrata dal legale dell’artista, Giampaolo Cicconi, riguardo al no ricevuto alla richiesta di utilizzo dello spazio scenico scaligero.

Riguardo poi all’invio della diffida al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano da parte dell’avvocato di Morgan al fine di scongiurare una presunta violazione degli articoli della Costituzione che tutelano l’esercizio del diritto del lavoro, il vice sindaco chiede di guardare alla realtà di chi è ”veramente senza lavoro”. ”Penso in particolare – conclude – ai cassintegrati di Verona”.