Ringo Starr, la sua batteria venduta all’asta per 2mln$

di redazione Blitz
Pubblicato il 7 Dicembre 2015 13:18 | Ultimo aggiornamento: 7 Dicembre 2015 22:20
Ringo Starr, la sua batteria venduta all'asta per 2mln$

Ringo Starr, la sua batteria venduta all’asta per 2mln$

LOS ANGELES – La batteria di Ringo Starr è stata venduta all’asta per 2,2 milioni di dollari. Ad aggiudicarsi uno dei cimeli più cari al musicista, che la suonò per registrare alcuni dei primi successi dei Beatles, è stato Jim Irsay, patron degli Indianapolis Colts, una squadra professionistica di football americano.

A occuparsi della vendita, il cui ricavato andrà in parte a favore della “Fondazione Lotus”, associazione benefica creata dallo stesso Starr, è stata la casa Julien’s Auction, che ha consegnato i tre pezzi della mitica Ludwig Oyster Black Pearl nelle mani del nuovo fortunato nuovo proprietario, lo scorso 4 dicembre.

L’asta, durata due giorni, comprendeva oltre 800 oggetti appartenuti al batterista dei Beatles o alla moglie, l’attrice Barbara Bach. Starr utilizzò la batteria andata all’asta in più di 200 concerti tra il maggio 1963 e il febbbraio 1964 e nella registrazione di successi come ‘‘Can’t Buy Me Love”, ”She Loves You”, ”All My Loving” e ”I Want to Hold Your Hand”.

“Io e mia moglie Barbara – ha detto Starr – pensavamo di avere tanto materiale interessante e così ho detto: Facciamolo!”.