Carlo contro Kate Middleton e famiglia: “Non mi fanno vedere mio nipote”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Marzo 2015 12:24 | Ultimo aggiornamento: 6 Marzo 2015 12:25
Carlo contro Kate Middleton e famiglia: "Non mi fanno vedere mio nipote"

Kate e William (Foto Lapresse)

LONDRA – Due anni fa, alla nascita del piccolo George, il principe Carlo aveva detto che quello era stato “un momento unico” nella sua vita. Adesso, a due anni di distanza, il non più giovane rampollo di Buckingham Palace forse non la pensa più così. Almeno perché fare il nonno gli è diventato molto difficile. E la colpa, ovviamente, non può che essere della famiglia borghese che William ha portato a palazzo. “Non mi fanno più vedere mio nipote”, avrebbe confidato ad alcuni amici.

A rivelare il picco di una tensione latente da tempo tra la famiglia reale e i Middleton è stato il Daily Mail. E dall’ufficio stampa di Clarence House non è arrivata alcuna smentita. Cioè una mezza conferma. Si sono limitati a dire i rapporti tra Carlo e il piccolo George sono ottimi. Sì, ma praticamente inesistenti.

I Middleton, del resto, non sono mai entrati troppo nelle grazie della famiglia reale. Troppo, troppo borghesi. Non è piaciuto quando la loro azienda lanciò gli articoli per feste di bimbi proprio in concomitanza del piccolo George. Non piace nemmeno l’origine della signora Carole, ex hostess e figlia di minatori.

Le differenze sono talmente forti che due domestici, il giardiniere e una cameriera, hanno lasciato Anmer Hall, la residenza di William e Kate a Sandringham, dopo soli cinque mesi per tornare a servire la regina Elisabetta.

Ma c’è anche chi pensa che la guerra tra i Middleton e la casa reale britannica sia la guerra per la successione al trono. Una guerra tutta tra William, fotogenico, piacente e simpatico, e il meno gradito Carlo.